Le montagne



  0) Gran Paradiso m. 4061
 1) Monte Bianco m. 4810
 2) Monte Rosa m. 4633
 3) Cervino m. 4478
 4) Rimpfìschhorn m. 4199
 5) Mischabel m. 4545
 6) Weissmies m. 4031
 7) Fletschhorn m. 3396
 8) Passo Sempione m. 2005

La conca nella quale giace Lecco è circoscritta, a Nord, a Est e a Sud-Est, da una catena montuosa di notevole altezza, calcarea e dolomitica, dominata dal Resegone e dalle Grigne, e delimitata ad Ovest dai rilievi collinosi della Brianza nord-orientale che culminano nel monte Barro.

La conca di Lecco è più propriamente così delimitata: a Nord si innalza il massiccio del Monte Coltiglione, prevalentemente di calcare e dolomia di Esino, affacciando direttamente sulla conca cime meno elevate, come il Monte San Martino, il Monte Melma e il Monte Albano.

A Est il gruppo del Resegone, il cui insieme reca il Monte Serada, che domina imponente con le sue propaggini, che sono i Piani d'Erna e il Palo.

A Sud-Est, oltre Maggianico, la maggiore elevazione è rappresentata dal Pizzo e dal Magnodeno.

A Ovest si elevano i rilievi collinari estremi della Brianza nord-orientale, che culminano nel Monte Barro.

Resegone

Le Grigne

I Piani Resinelli

Magnodeno

Monte Barro

Corni di Canzo